Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca San Giovanni / Via di Porta Latina

Blitz cena Polverini e Folgori: denunciati 3 attivisti dell'Angelo Mai

La protesta lo scorso 10 maggio in un ristorante di via di Porta Latina. I tre sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria per i reati di manifestazione non preavvisata e violenza privata

Manifestazione non preavvisata e violenza privata. Queste le motivazioni che hanno portato l'Autorità Giudiziaria a denunciare tre attivisti del centro sociale Angelo Mai che lo scorso 10 maggio fecero irruzione assieme ad un'altra trentina di persone al ristorante Orazio di via di Porta Latina, nella zona di San Giovanni. Attivisti che inscenarono  una protesta nei confronti dell’ex Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini che partecipava ad una cena conviviale assieme al candidato Pdl al Comune di Roma Enrico Folgori, all'ex sindaco di Marino Adriano Palozzi ed altri invitati. Circostanza in cui, secondo la Questura di Roma "i manifestanti avevano aggredito verbalmente gli astanti, ed hanno esposto uno striscione di carta con la scritta “Tagli alla Sanità”, contestando all’Onorevole i tagli alla sanità regionale durante il suo mandato e l’adesione alla marcia sulla vita del 12 maggio".

IL VIDEO DELLA PROTESTA

DENUNCE - La Digos ha immediatamente svolto delle attività d’indagine attraverso le quali sono state acquisite alcune immagini che hanno permesso di riconoscere, quali autori del fatto reato, tre esponenti dell’Angelo Mai Occupato di viale Terme di Caracalla 55, di età compresa tra i 38 ed i 30 anni.  I tre sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di manifestazioni non preavvisata e violenza privata.

INDAGINI - Le attività di indagine sono ancora in corso per l’individuazione di ulteriori soggetti che hanno partecipato ai fatti. Già da qualche tempo, con l’approssimarsi della tornata elettorale, il Questore della Provincia di Roma Fulvio della Rocca aveva dato massimo impulso alla attività info-investigativa, e  nei giorni scorsi la Digos aveva identificato e denunciato altri tre giovani autogestiti, aderenti al comitato “Vota Nessuno”, responsabili dell’irruzione in un gazebo del candidato sindaco Ignazio Marino, in piazza Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz cena Polverini e Folgori: denunciati 3 attivisti dell'Angelo Mai
RomaToday è in caricamento