Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Ostia / Piazzale Magellano

Ostia, delfino morto in spiaggia: la carcassa davanti al Curvone

Il delfino, specie stenella, è stato trovato in spiaggia da alcuni passanti che hanno allertato la Capitaneria di Porto e l'associazione Oceanomare Delphis Onlus

Foto di Daniela Marchini sulla pagina Facebook La Mia Ostia

Brutta sorpresa per i residenti di Ostia. Questa mattina, intorno alle 8 del mattino, è stata ritrovata la carcassa di un delfino morto antistante piazzale Magellano, all'altezza del noto Curvone. 

A fare la scoperta, tra gli altri, anche Daniela Marchini che ha scattato alcune foto poi pubblicate sulla pagina Facebook La Mia Ostia. Immediatamente sono state allertate le forze dell'ordine e sul posto si è recata una pattuglia della Capitaneria di Porto.

Sul luogo anche Carlotta Vivaldi e Lisa Stanzani, ricercatrici senior, dell'Oceanomare Delphis Onlus che ha riconosciuto l'esemplare come stenella.

Oceanomare Delphis, già attiva sul litorale con l'iniziativa 'Delfini Capitolini', sta collaborando con la Capitaneria di Porto e il Centro Studi Cetacei per risalire alle cause dello spiaggiamento.

Sulla spiaggia di Ostia sono intervenuti anche i militari della vicina Delegazione di Spiaggia, il veterinario reperibile della ASL RM D ed i ricercatori del Museo Civico di Zoologia di Roma. Questi ultimi hanno prelevato l'animale morto per effettuare gli accertamenti necessari.

Proprio ieri con un incontro presso la Capitaneria di Porto di Roma, tra il Comandante Fabrizio Ratto-Vaquer ed il presidente di Oceanomare Delphis Daniela Silvia Pace è nata una collaborazione tra la Guardia Costiera e l'associazione stessa scaturita dall’importanza e la necessità di, come affermato dalla presidente dell'Associazione "promuovere la conoscenza e tutela della biodiversità del nostro patrimonio marino. Tale collaborazione ha infatti già avuto concretizzazione nelle prime ore di oggi, in quanto è stata rinvenuta una carcassa di delfino spiaggiata a Ostia, della specie stenella (Stenella coeruleoalba). I nostri ricercatori hanno infatti lavorato al fianco del personale della Capitaneria di Porto che desidero ancora una volta ringraziare per la disponibilità il supporto e la fattiva collaborazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, delfino morto in spiaggia: la carcassa davanti al Curvone

RomaToday è in caricamento