Incidente elicottero Abruzzo: il cordoglio dei compagni di Roma per Davide De Carolis

L'elicotterista 40enne aveva frequentato la facoltà di Psicologia a Roma. Molto conosciuto negli ambienti della sinistra capitolina aveva collaborato diversi anni con i giocolieri del CSOA La Torre a Casal de' Pazzi

Davide De Carolis (foto profilo facebook)

Era nato a Teramo e viveva da qualche anno in un Comune dell'Abruzzo ma il suo nome ed il suo volto erano molto conosciuti anche a Roma, dove aveva studiato alla Facoltà di Psicologia frequentando gli ambienti dei Centri Sociali capitolini. A poche ore dalla tragedia di Campo Felice, dove un elicottero del 118 è precipitato dopo aver soccorso uno sciatore rimasto ferito, i compagni di Roma piangono Davide De Carolis, il 40enne tecnico dell'elisoccorso alpino morto assieme ad altre 5 persone su una montagna abruzzese. 

UN BRINDISI A DAVIDE - Domiciliato a Roma per diversi anni, il 40enne teramano era tornato in Abruzzo, a Santo Stefano di Sessanio, Comune dell'aquilano, dove era stato eletto come consigliere comunale. Appena tornato dalla zona di Pescara, dove aveva partecipato ai soccorsi per la tragedia di Rigopiano, ieri purtroppo Davide è deceduto nella tragedia che ha visto morire anche un 50enne romano, Ettore Palanca, lo sciatore maitre dell'Hotel Cavalieri Hilton di Roma, soccorso proprio dal velivolo del 118 poi caduto. A voler ricordare Davide De Carolis per primi i compagni del CSOA La Torre di Casal de' Pazzi: "un brindisi a te Davide De Carolis - si legge su Radio Torre - un brindisi al tuo sorriso pieno di dolcezza ... un brindisi al tempo in cui non ci siamo visti ... un brindisi al tempo in cui ne abbiamo fatte così tante insieme ...  Sei stato parte di questo percorso agli albori, nella follia collettiva in cui ci siamo buttati con una Torre mezza smontata ... quanto ci siamo divertiti!! Mai un passo indietro Da'! Non abbiamo parole, non si possono avere parole, quindi ...un brindisi a te, una delle più belle persone mai conosciute".


UOMO ESEMPLARE - Oltre che alla Torre, dove era parte attiva della scuola di acrobatica, Davide De Carolis era conosciuto anche allo Strike di Casal Bertone. Un compagno abruzzese che a Roma aveva lasciato il segno. Appresa la notizia della sua morte la bacheca facebook del 40enne abruzzese è divenuta luogo di ricordi e cordoglio. "Con profondo dolore e accompagnato da un insopportabile senso di ingiustizia, in punta dei piedi mi unisco al ricordo di quanti in queste terribili ore stanno rendendo omaggio all'uomo esemplare che hai saputo essere. Nobiltà d'animo - scrive Mario Franco sulla bacheca facebook del tecnico dell'elisoccorso - umiltà, coraggio, spirito di servizio e rispetto del legame con la tua terra e con le tue origini ti hanno guidato nella missione terrena che ti ha strappato dall' amore sconfinato con cui ti stavi dedicando alla tua famiglia. La tua passione per la montagna è stata contagiosa, i tuoi valori illuminanti e la tua semplicità un obiettivo da provare ad imitare per trovare la chiave dei segreti".

VOLA ALTO DAVIDE - "Semplicemente - si legge ancora su facebook tra decine di post di cordoglio - sei stata una delle persone migliori che io e i miei fraterni amici abbiamo mai incontrato. Prima che una straordinaria guida alpina per i sentieri della tua montagna, per tanti, tantissimi, sei stato un faro nei sentieri della vita. Il Signore, sono sicuro, ti ha scelto come suo tramite per compiere dei miracoli su questa terra e tu hai saputo coltivare le qualità necessarie per rendere quei miracoli azioni non solo possibili ma reali: fatti realmente accaduti come le persone che avete tirato fuori dalle macerie di Rigopiano. Ora hai raggiunto la vetta più alta. Fa rabbia e penso che nessuno potrà mai riuscire ad accettarelo fino in fondo. L'unico appiglio al quale aggrapparci nel mistero della provvidenza è provare a credere che se sei stato un angelo in vita, adesso sei stato chiamato ad una missione ancora più importante nel regno dei cieli. Vola alto Davide, e che la vita sia leggera a chi vivrà accompagnato dal tuo dolcissimo ricordo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento