Il vento piega Roma: 250 interventi per alberi e rami caduti. Scuole e università chiuse anche martedì

Chiusi i cimiteri capitolini e diverse ville storiche da Villa Paganini a Villa Ada, da Villa Aldobrandini a Villa Torlonia

Non c'è stata la pioggia attesa, ma il maltempo ha comunque fatto tanti danni oggi, lunedì 29 ottobre, a Roma. Il bilancio conta fortunatamente solo un ferito, lieve, un vigile del fuoco, trasportato al Sant'Eugenio. E' monitorato, ma non in gravi condizioni. Una conta che poteva essere più dolorosa considerando gli oltre 250 interventi per rami o alberi caduti che hanno dovuto affrontare gli uomini e le donna di Polizia Locale, Servizio Giardini di Roma Capitale, Protezione Civile e Vigili del Fuoco. 

In serata dal Comando di via Genova si fa presente che dalle 8 di stamane sono stati 250 gli interventi. A colpire è il numero di quelli in attesa: 500.

Il vento, che ha raggiunto raffiche anche di 105 km orari, ha causato anche lo scoperchiamento di alcuni tetti dei palazzi e messo in seria difficoltà anche la circolazione, sia su strada che su ferro con le metropolitane che, a singhiozzo, hanno funzionato per tutta la giornata. Vista la situazione di emergenza sono stati chiusi i cimiteri capitolini e diverse ville storiche da Villa Paganini a Villa Ada, da Villa Aldobrandini a Villa Torlonia. Martedì 30 ottobre resteranno a casa anche gli studenti per la sospensione delle lezioni nelle scuole. Chiuse anche le università di Roma.

Montanari: "Monitoriamo costantemente gli alberi"

"Quello che si sta verificando in queste ore è un evento straordinario. Se si tiene conto di quanto accaduto in passato, si può vedere come tali fenomeni atmosferici incidano sempre pesantemente sul bilancio degli alberi caduti. Nel 2008, a Roma un evento analogo aveva causato il crollo di 271 alberi, mentre a seguito della nevicata del 2012 ne sono caduti ben 497", ha commentato l'assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari prima di illustrare, con una nota stampa, le azioni del Campidoglio.

"Sono stati monitorati oltre 82mila alberi di prima grandezza, pari o superiori a 20 metri, ne sono stati schedati 65mila. A luglio del 2018 erano 918 gli alberi abbattuti e 1836 quelli potati. Si sta procedendo con l’assunzione di nuovi giardinieri, si arriverà a 100 nuovi assunti entro la fine dell’anno. Il piano assunzionale prevede 100 nuovi giardinieri ogni anno, adeguatamente formati. Si punta ad avere un verde di qualità", si legge.

Scuole chiuse martedì 30 ottobre

Una situazione, soprattutto quella del vento, che fa preoccupare l'Amministrazione che ha deciso così che anche martedì 30 ottobre le scuole saranno chiuse. "Scuole resteranno chiuse anche domani per messa in sicurezza. Grazie alla Polizia locale di Roma Capitale, Protezione civile, Vigili del fuoco, volontari, tecnici comunali e municipali. Preoccupazione per feriti", ha scritto su Twitter Virginia Raggi. 

L'annuncio della sindaca è arrivato nel pomeriggio di lunedì. E' il secondo giorno di chiusura delle scuole a Roma. La messa in sicurezza riguarderà anche il plesso scolastico di via dell'Aquila Reale, a Torre Maura, dove un grosso pino è crollato all'interno del plesso scolastico schiantandosi contro la scuola. L'albero ha sfondato le finestre dell'edificio, dove i bimbi non erano presenti proprio per la sospensione delle attività didattiche. 

Alberi caduti oggi a Roma

Oggi nella Capitale tante strade sono state chiuse con il traffico, dentro e fuori il Raccordo Anulare, andato completamente in tilt. Il bollettino non risparmia nessuna zona della città. Disagi a viale Giorgio Washington, via Pannonia, va Capo dell'Argentiera, via della Tecnica, via di Brava, via dei Faggi, via del Mare, via Ostiense, ma anche via di Porta Maggiore con la strada chiusa all'altezza di piazza Vittorio. Poi anche via Casilina, all'altezza di Torre Gaia, e via TiburtinaCrollo anche in via Carlo Felice e nella zona dell'Alessandrino. Qui il video con tutti i crolli.

 

Strage di alberi a Prati, crollato il balcone di un palazzo

Il quartiere Prati è quello che subito i danni maggiori. Un grosso ramo si è spezzato crollando sui cavi della linea aerea del tram in via delle Milizie, restando sospeso fino all'intervento dei soccorsi. Inquietanti le immagini scattate da Luca Maracci, lettore di RomaToday, che ha inviato alla nostra redazione. Il ramo è rimasto sospeso tra i cavi del tram. Il mezzo pubblico è rimasto fermo sulle corsia preferenziale. Nessuno è rimasto ferito.

milizie

Scenario al limite dell'apocalittico in via Giovanni NicoteraQui un albero è crollato colpendo cinque auto in sosta e danneggiando il balcone di un palazzo. L'alto fusto si è letteralmente sradicato dall'asfalto. "Abbiamo avuto paura. C'è stato un grande boato, poi il rumore della finestra rotta. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito ma il balcone del palazzo dove abbiamo i nostri uffici è venuto giù", dice a RomaToday Monika Cecconi, che lavora negli uffici di via Nicotera.

Montesacro in balia del vento: il la sitiuazione

Il maltempo non risparmia nemmeno il Municipio III dove, oltre all'attenzione massima per i soliti allagamenti, è stillicidio di alberi. Crollo spaventoso in via Arturo Graf a Talenti dove un grosso fusto, cadendo al suolo, ha quasi completamente schiacciato una delle auto in sosta. Non va meglio in via Ettore Romagnoli. Qui il crollo di un albero ha investito una vettura di servizio della Polizia Locale. Non si registrano feriti.

Nel cuore del Tufello, in via Monte Epomeo, strada chiusa dalla Polizia Locale per il parziale crollo di un albero che, con le radici totalmente sollevate e venute fuori dal manto stradale, ha arrestato la propria corsa sulla facciata di una delle palazzine della via (qui l'articolo completo).

Magliana e Ponte di Nona: crolla copertura di un tetto e una gru

Le raffiche di vento, forti, hanno colpito anche in via della Magliana Nuova, all'altezza del civico 200. Qui lastre di ferro si sono staccate da un tetto di un edificio privato sono cadute sulla strada. Nessun ferito. Tragedia sfiorata anche a Colle degli Abeti, in via Alfredo Fiorini, per il crollo di una gru. "Non ci sono passato sotto per un pelo", racconta a RomaToday, Rosario che si è visto piombare davanti una gru di dieci metri dalle impalcature delle villette che costeggiano la via. 

Ostia: Pontile chiuso e Idroscalo a rischio evacuazione

Anche il litorale è stato colpito. Dopo la mareggiata che ha distrutto le cabine e la chiusura del Pontile, è salito il livello dell'acqua all'allerta all'Idroscalo a Ostia e per questo, secondo quanto si è appreso, si starebbe valutando l'evacuazione dell'area. "Abbiamo seguito e continuiamo a seguire la situazione - affermano la Presidente Giuliana Di Pillo e l’assessore al Territorio, Sicurezza e ambiente, Alessandro Ieva - in stretto coordinamento con le forze messe in campo e per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni e interventi è possibile contattare la sala operativa della Protezione Civile di Roma Capitale, attiva H24, al numero verde 800 854 854 o al numero 06 67109200".

Metro a singhiozzo: stop su Roma Lido e linea B

Problemi anche sulla Roma Lido per una serie di rami caduti sulla rete elettrica di alimentazione a Tor di Valle. Il servizio, comunica Atac, è stato prima bloccato poi riattivato dopo un'ora e mezza. Situazione simile anche per quanto riguarda la Metro B. Un guasto tecnico ha mandato fuori uso, per 40 minuti, anche la Metro A mentre la Metro C ha subito uno stop tra Grotte Celoni e Pantano.

Meteo a Roma martedì 30 ottobre

L'allerta, ad ogni modo, resta anche per domeni. Il Centro funzionale centrale della Protezione Civile ha confermato il bollettino di criticità di allerta anche per martedì 30 ottobre. La conferma è di allerta arancione per il Lazio, con moderata criticità per rischio temporali su Aniene, Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud, Appennino di Rieti, Roma, Bacino Medio Tevere, Bacini Costieri Nord.

Villa Gordiani-5-3

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Siamo un paese di vecchi, e i giovani nascono più timorosi delle novità dei vecchi, sono decenni che pubblico con articoli di stampa che il nostro patrimonio arboreo è vecchio pericoloso e molti alberi piantumati duecento anni fa non possono più essere tollerati dove ancora si trovano, i marciapiedi devono essere restituiti ai pedoni. SVEGLIA! Se i cittanini non fossero stupidi vi farebbero pagare risarcimenti miliardari.

  • a Verginia ....porti jella....ormai è acclarato

  • La capitale chiusa in casa perché fuori ci sono il vento e la pioggia. Nell'incuria generale, tra la mondezza galleggiante, Roma affonda.

    • Un vero poeta, ma chi te li scrive i testi? E quello che scrivi lo capisci pure??

  • Io e mio figlio vivi per miracolo. Schiacciati da un pino . Ancora in attesa dalle 12 dei vigili del fuoco.

  • Lorenzo Nicolini. mettici anche un albero caduto qui nella scuola dove abito. e vedrai che fine farà quello che ho nel.mio.giardino. come posso fare? aiutatemi ho scritto a chi di dovere se se ne sono lavati le mani

Notizie di oggi

  • Attualità

    Baobab, i volontari: "Pronti a resistere, 57 persone ancora in strada". E con il Comune è guerra di numeri

  • Politica

    Ama, è caos bilancio: il collegio dei sindaci ritira l'ok. Bagnacani in bilico

  • Politica

    Multiservizi, slittano gli stipendi per 4000 lavoratori: "Ritardi nei pagamenti"

  • Ostia

    Ostia: spiagge pubbliche abbandonate dopo l'estate a Cinque Stelle, la denuncia

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

Torna su
RomaToday è in caricamento