menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto diffusa dalla Curva Nord

La foto diffusa dalla Curva Nord

Daniel Guerini, la lettera della Curva Nord: "Vederti segnare all'Olimpico il tuo sogno e anche il nostro"

Gli ultras della Lazio: "Il destino ti ha portato via troppo presto dai tuoi affetti più cari"

"Il tuo sogno era anche il nostro". E' questo il concetto che trapela nella lettera, commossa e commovente, che gli ultras della Curva Nord hanno voluto dedicare a Daniel Guerini, il 19enne Primavera della Lazio morto in un tragico incidente sulla Togliatti. 'Guero', così come lo chiamavano amici e compagni di squadra, voleva diventare una bandiera biancoceleste, un sogno raccontato anche da mamma Michela

La Nord, toccata dalla tragedia, si è fatta sentire sui socal con una lettera: "Ciao Daniel. È difficile, anzi impossibile, riuscire a trovare le giuste parole in un simile momento. Ogni frase sarebbe superflua, quasi inutile per descrivere ciò che mamma Michela, papà Danilo, tuo fratello Alessio e i tuoi amici stanno passando. Il destino ti ha portato via troppo presto dai tuoi affetti più cari", si legge.

"Scorrono ancora e fanno male le immagini di te ancora bambino, quando venivi in Curva Nord a tifare la nostra amata Lazio. La tua amata Lazio, con la quale hai giocato per tanti anni. Poi, per inseguire il tuo sogno, hai lasciato la tua città, ma la tua squadra e la tua casa erano qui. - continuano gli ultras - E infatti sei tornato, per la gioia di tutti a vestire la maglia che amavi, sperando un giorno di esordire all'Olimpico con i grandi, con la maglia numero 10 sulle spalle. Era il tuo sogno, ma era anche il nostro. E perché no, vederti segnare un gol e correre, senza pensarci, sotto la Nord. Adesso fa male tutto, un dolore troppo grande dentro ognuno di noi. Ogni sorriso se ne è andato insieme a te".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento