Cronaca Pigneto / Largo Preneste

Largo Preneste, D'Artagnan si ferisce ancora per non farsi identificare

Dopo le gesta di Fontana di Trevi è la volta di Largo Preneste. I carabinieri gli hanno chiesto i documenti, lui ha comiciato a tagliarsi il ventre

Dopo le gesta di Fontana di Trevi, quando (dopo il caso del furto di monetine e il coinvolgimento di alcuni agenti della municipale) sotto lo sguardo di turisti e telecamere cominciò a ferirsi al ventre con una lametta, D'Artagnan, al secolo Roberto Cercelletta lo ha rifatto. Ieri è stato coinvolto in una banale lite a Largo Preneste, al termine della quale sono sopraggiunti i Carabinieri: non appena quest'ultimi gli hanno chiesto i documenti lui ha estratto una lametta (che evidentemente si porta sempre dietro) e ha cominciato, di nuovo, a tagliarsi.

E' stato identificato comunque, ma i militari sono stati costretti anche a chiamere il 118 per le lievi ferite all'addome. E' stato denunciato a piede libero con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Preneste, D'Artagnan si ferisce ancora per non farsi identificare

RomaToday è in caricamento