menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Portuense, ruba cibo destinato ai pazienti di una clinica privata

Denunciato un cuoco di 59 anni. Tradito dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza gli agenti della Polizia sono riusciti a coglierlo sul fatto. Nello zaino trovati generi alimentari appena rubati

Rubava quotidianamente generi alimentari destinati ai pazienti. Un uomo di 59, dipendente di una clinica romana, è indagato per furto aggravato un dipendente di una clinica romana tra via Portuense e Casetta Mattei.

L'uomo, cuoco della struttura, nascondeva dentro al suo armadietto il cibo per poi portarlo all'esterno nascosto all'interno di uno zaino o di altre borse. 

Tradito dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza gli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Paolo, diretto dal dottor Francesco Zerilli, sono riusciti a coglierlo sul fatto.

Questa volta all'uscita della clinica l'uomo ha trovato ad attenderlo i poliziotti. Nello zaino che aveva indosso sono stati rinvenuti generi alimentari appena rubati e poi restituiti al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento