rotate-mobile
Cronaca Della Vittoria / Piazzale Clodio

Piazzale Clodio: crolla soffitto in tribunale. Gli avvocati: "Senza fondi sicurezza a rischio"

La denuncia del presidente dell'ordine dei togati di Roma

Crollo a piazzale Clodio dove è venuta giù una porzione di soffitto di una stanza del tribunale di Roma all'interno della cittadella giudiziaria di Prati. L'incidente, per fortuna di notte,  non ha provocato feriti ed è stato scoperto di mattina dal personale dell'ufficio. "Con amarezza dobbiamo constatare - commenta il presidente dell'ordine degli avocati di Roma, Paolo Nesta - che la giustizia resta la Cenerentola della spesa pubblica e la mancanza di fondi per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria provoca tutta una serie di incidenti che solo per un caso possiamo definire piccoli".

"Che cosa diremmo oggi, se il crollo si fosse verificato di mattina, con gli uffici in piena attività? - prosegue Nesta -. Non è la prima volta che episodi del genere accadono, per non parlare del ripetersi di contaminazioni da legionella, che puntualmente vengono riscontrate negli impianti del tribunale più grande d'Italia".

"A tutela di tutti gli operatori che negli uffici giudiziari lavorano, magistrati, personale amministrativo e avvocati, e a tutela dell'utenza - conclude il presidente Nesta - chiediamo con forza di varare un serio programma di interventi strutturali per restituire decoro e sicurezza alla casa della giustizia romana". 

I precedenti

Non è la prima volta che nelle aule del tribunale capitolino si registrano crolli e cedimenti strutturali. Era il settembre del 2018 quando cadde una porzione di contro soffitto - dove era presente dell'amianto - cadde nell'ufficio 415bis. Copione che si era presentato anche ad agosto - sempre del 2018 - quando un altro contro soffitto cadde al quarto piano della palazzina C della cittadella giudiziaria penale di Roma. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale Clodio: crolla soffitto in tribunale. Gli avvocati: "Senza fondi sicurezza a rischio"

RomaToday è in caricamento