Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Via Empolitana

Rischio crollo all'Acquedotto Anio Novus: chiusa via Empolitana a Tivoli

Dopo il cedimento del marzo 2012 ancora problemi all'antica opera romana. La strada interdetta in entrambi i sensi di marcia

La crepa sull'Acquedotto Anio Novus

Una grossa crepa che potrebbe comprometterne la stabilità. Ancora problemi all'Acquedotto Anio Novus di Tivoli interessato da un nuovo cedimento strutturale. Il danno ha richiesto la chiusura di via Empolitana, la strada che passa sotto uno degli archi del cosiddetto 'Ponte degli Arci', nell'omonimo quartiere tiburtino. Lo rende noto lo stesso Comune della Città dell'Arte comunicando che "la viabilità è interrotta in entrambe le direzioni e il traffico viene deviato dalla polizia locale".

CROLLO NEL 2012 - L'opera idraulica dell'Antica Roma non è nuova a crolli e cedimenti. Risale infatti al marzo del 2012 un crollo dell'Acquedotto Anio Novus, quando in seguito alla caduta di alcuni detriti venne presa una misura precauzionale in seguito ad un sopralluogo in cui i vigili del fuoco evidenziarono rischi per la stabilità statica delle antiche strutture che sovrastano la strada provinciale che collega Tivoli a Castel Madama.

Ponte degli Arci via Empolitana Tivoli-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio crollo all'Acquedotto Anio Novus: chiusa via Empolitana a Tivoli

RomaToday è in caricamento