Paura a Roma: crolla il tetto della chiesa davanti al Campidoglio

Ha ceduto la volta della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami in Clivo Argentario. Nessuno è rimasto ferito

E' crollata la volta della chiesa San Giuseppe dei Falegnami in Clivo Argentario a Roma. E' successo intorno alle 14 di oggi, giovedì 30 agosto, in pieno centro. Nessun ferito, per fortuna, secondo i primi riscontri. Il parroco infatti ha riferito ai Carabinieri del Comando Piazza Venezia intervenuti immediatamente sul posto che la chiesa fosse chiusa

Crollo alla chiesa San Giuseppe dei Falegnami 

Secondo alcune testimonianze, diversi turisti in visita al Foro di Cesare sarebbero stati molto vicini alla chiesa al momento del crollo del tetto. Presenti anche i Vigili del Fuoco e le pattuglie Polizia Locale con gruppi I Centro ex Trevi, Pics ( Pronto intervento Centro Storico) e Sac (Sezione Arce Capitolina). Preventivamente è stato allertato anche il personale 118. La chiesa si trova nel rione Campitelli, al clivo Argentario, presso il Foro Romano, e sopra l'ex carcere Mamertino, proprio di fronte al Campidoglio. La sua costruzione iniziò nel 1597 e fu completata nel 1663. 

Nessun ferito per il crollo della chiesa a Roma

Che la chiesa fosse chiusa è stato confermato anche dai Vigili del Fuoco dopo il primo sopralluogo interno fatto una volta che il parroco ha aperto il luogo sacro. Dalle prime notizie giunte dai pompieri, presenti con quattro squadre a supporto del nucleo SAF e di quello cinofili specializzato nella ricerca di persone, non risultano feriti. "Dalle prime ricerche svolte si può ipotizzare che sotto le macerie non ci sia nessuno", dicono i Vigili del Fuoco. 

Il primo agente ad intervenire sul posto 

Primo ad intervenire sul posto è stato un agente del Gruppo Arce della Polizia Locale di Roma Capitale: "Abbiamo sentito un boato spaventoso e visto una nuvola di fumo, siamo scesi giù e dentro il Carcere mamertino c'era del personale e dei turisti e in malomodo li ho fatti uscire subito, urlando". Le parole del vigile urbano "Purtroppo li ho trattati male. La mia premura era soltanto che dentro non ci fosse nessuno e li ho fatti uscire", ha confessato l'agente. In attesa della messa in sicurezza dell'area da parte dei vigili del fuoco i vigili del Gruppo Arce hanno interdetto l'accesso all'area. 
 

Le macerie all'interno della chiesa di San Giuseppe

Transennata l'area da Carabinieri e Vigili del Fuoco

I militari dell'Arma e i Vigili del Fuoco hanno anche transennato l'area limitando così il passaggio a turisti e cittadini romani che hanno assistito, dall'esterno, alle impressionanti immagini del crollo. Tutte le persone sono state messe in sicurezza.

Saranno gli accertamenti delle prossime ore a determinare le cause del cedimento di una delle chiese più note del centro di Roma. La chiesa è solitamente meta di visite, famosa per essere stata costruita sopra l'ex carcere Mamertino che ha ospitato in prigionia i santi Pietro e Paolo.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video della volta crollata nella chiesa dell'agenzia Dire

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento