Cronaca

Crollo di San Giuseppe dei Falegnami, turisti salvati da un vigile: "Ho urlato e fatto uscite tutti"

L'agente: "C'era polvere dappertutto, non si vedeva niente". Il Vescovo Daniele Libanori: "Stavo riposando quando è crollato il tetto".

E' successo tutto in pochi secondi. Il rumore, il crollo, il fumo. Attimi di terrore nel pomeriggio del 30 agosto dopo il crollo del tetto nella chiesa di San Giuseppe dei Falegnami.  "Abbiamo sentito un boato spaventoso e visto una nuvola di fumo, siamo scesi giù e dentro il Carcere mamertino c'era del personale e dei turisti e in malomodo li ho fatti uscire subito, urlando". 


A parlare è un agente della polizia locale di Roma Capitale della sezione Arce Capitolina, il reparto che si occupa della vigilanza del Campidoglio, che ha evacuato l'area attorno il Carcere Mamertino. "Purtroppo li ho trattati male. La mia premura era soltanto che dentro non ci fosse nessuno e li ho fatti uscire", ha confessato il vigile urbano.

Le macerie all'interno della chiesa di San Giuseppe

Un intervento coraggioso. Il primo sul posto come confermato dai caschi bianchi. Secondo quanto riferito nell'area c'erano tre turisti e due impiegati, personale del Carcere Mamertino. Non solo. L'agente ha anche fatto evacuare il Vescovo Daniele Libanori, che alloggia in un edificio adiacente la Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami.

VIDEO: I cani dei vigili del fuoco cercano tra le macerie

"Stavo facendo una pennichella quando ho sentito un botto, il fragore di uno scoppio. Non ho fatto in tempo a spaventarmi, non mi sono reso conto di cosa era accaduto, ho cercato di capire cosa fosse successo. Nulla faceva presagire a ciò che è accaduto. Stavo riposando e, ad un centro punto, è entrato un vigile a dirmi di uscire in fretta. La chiesa era chiusa, la apriamo solo per i matrimoni e sabato ce n'era uno. Grazie a Dio il crollo non è avvenuto quel giorno". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo di San Giuseppe dei Falegnami, turisti salvati da un vigile: "Ho urlato e fatto uscite tutti"

RomaToday è in caricamento