menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Uccide la madre a coltellate, dopo il delitto si cambia e va a fumare in giardino

Valerio Marras è stato poi arrestato dalla polizia. La vittima si chiamava Cristiana Roversi

Dopo aver ucciso la madre, al culmine di una lite, e aver chiamato la polizia, si è cambiato i vestiti sporchi di sangue ed è andato a fumare in giardino aspettando l'arrivo delle forze dell'ordine. Questo quanto fatto da Valerio Marras dopo aver assassinato Cristiana Roversi.  E' la ricostruzione della polizia che ha arrestato giovedì 27 giugno il 30enne, residente con la mamma in via Lucignani a Civitavecchia

Il matricidio si è consumato nel tardo pomeriggio di ieri quando Valerio Marras, ha poi telefonato al 112,. "Ho ucciso una persona", le parole del giovane al Numero Unico per le Emergenze. Arrivati nella zona periferica dellla cittadina portuale i poliziotti hanno quindi trovato il 30enne nel giardino antistante l'abitazione, seduto su un gradino, il quale, con calma innaturale e senza opporre alcuna resistenza, ha poi riferito ai poliziotti di andare guardare cosa c’era in casa. 

Gli agenti, nella taverna posta al piano seminterrato, hanno poi trovato in un lago di sangue, il corpo senza vita di Cristiana Roversi, attinta in tutto il corpo da numerosi colpi di arma da taglio.

Circa le motivazioni del gesto, sembra che l’uomo, persona con problemi psichiatrici, al culmine di una lite per futili motivi con la madre 55enne,  in un raptus di violenza, abbia colpito la donna con numerose coltellate, uccidendola sul colpo. Subito dopo si era cambiato i vestiti sporchi di sangue ed era andato a fumare in giardino, attendendo l’arrivo della Polizia da lui stesso avvisata. 

Arrestato, l’omicida è stato quindi tradotto presso il carcere “G. Passerini” di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento