Fiamme al Ministero: corto circuito all'interno di una valigetta dell'intelligence

Attimi di panico negli uffici del Ministero delle Politiche agricole, in via Quintino Sella. Nessun ferito. Sul posto carabinieri e vigili del fuoco

Prima il botto, poi la fiammata all'interno del locale. Momenti di paura negli uffici del Ministero delle Politiche agricole, in via Quintino Sella. A causare le fiamme sarebbe stato un corto circuito. Nessuna persona, per fortuna, è rimasta ferita.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. Il corto circuito sarebbe scattato all'interno di una valigetta dell'intelligence che si trovava nell'Ufficio Antifrodi. Sono in corso indagini per verificare le cause.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento