Cronaca

Pacchi di droga nascosti nei mobili, così un corriere ha portato 3 milioni di euro di marijuana a Roma

Il corriere della droga autista di un furgone è stato arrestato con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti

Avrebbero invaso il mercato di Roma i 207 chilogrammi di marijuana intercettati nel porto di Civitavecchia dai Finanzieri del Comando Provinciale. E' stato l'arrivo di un furgone, sbarcato da una nave proveniente da Olbia, che trasportava vecchi mobili e masserizie varie ad attirare l'attenzione dei baschi verdi.

I sospetti sono stati confermati dall'interesse per il carico da parte del cane antidroga Losna, che ha indotto i militari a ispezionare il mezzo, rinvenendo all'interno dei mobili la droga, confezionata in buste di cellophane.   

L'autista del furgone, un quarantaduenne della provincia di Nuoro, è stato arrestato con l'accusa di traffico di sostanze stupefacenti. La droga, se fosse giunta a destinazione, avrebbe fruttato oltre 3 milioni di euro, considerata la sua ottima qualità e le attuali quotazioni sulle piazze di spaccio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacchi di droga nascosti nei mobili, così un corriere ha portato 3 milioni di euro di marijuana a Roma

RomaToday è in caricamento