Cronaca Talenti / Via Giangiorgio Trissino

Narcos sbaglia persona e consegna un chilo di cocaina ad un poliziotto

A finire in manette un uomo di 33 anni. L'errore nella zona di Talenti

La cocaina e l'hashish sequestrati dalla polizia

Lo ha salutato, si è avvicinato a lui e gli ha consegnato un pacco. Un'azione nel corso della quale un corriere con oltre un chilo di cocaina ha però commesso un grave errore: non solo ha sbagliato persona ma ha messo in mano la busta termosaldata ad un agente di polizia, che lo ha poi arrestato. I fatti sono accaduti nel pomeriggio di mercoledì 5 maggio di fronte ad una banca tra via Nomentana e via Trissino, in zona Talenti.

In particolare è stato un ispettore di polizia del III Distretto Fidene Serpentara, diretto da Fabio Germani, nel corso di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, è stato avvicinato da un uomo, con indosso una tuta rossa, che lo ha dapprima salutato e poi gli ha consegnato una busta di colore blu contenente un involucro in cellophane termosaldato. 

E’ stata una frazione di secondo il tempo di rendersi conto, il poliziotto che qualcosa non quadrava ed il pusher che forse aveva sbagliato persona. Ma per il 33enne a quel punto non è stato più possibile scappare ed è scattato il controllo.  All’interno dell’involucro gli agenti hanno trovato 1 chilo e 133 grammi di cocaina, nella sua abitazione altri 32 grammi di hashish.

Per il corriere, originario di Sezze in provincia di Latina, sono scattate le manette. Proseguono le ricerche degli investigatori sul reale destinatario del pacco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narcos sbaglia persona e consegna un chilo di cocaina ad un poliziotto

RomaToday è in caricamento