Stazione Termini: in treno con 120 ovuli di cocaina nello stomaco, arrestato corriere

In manette è finito un giovane 24enne. Ad ingannarlo lo stato d'agitazione al controllo degli agenti della Polizia Ferroviaria

Gli ovuli di cocaina trovati nello stomaco del corriere della droga

Centoventi ovuli di cocaina nello stomaco. Il corriere della droga è un 24enne nigeriano ed è stato arrestato dalla Polizia alla stazione Termini per traffico di sostanze stupefacenti.

In particolare domenica pomeriggio, una pattuglia della Polizia Ferroviaria del settore operativo, impegnata nei consueti servizi di vigilanza e controllo della principale stazione ferroviaria della Capitale, ha notato un giovane che, appena sceso dal treno proveniente da Ventimiglia, alla vista degli agenti ha cambiato in fretta la direzione di marcia cercando di defilarsi. 

Considerato il suo comportamento, la pattuglia lo ha bloccato per un controllo di routine e, insospettiti dal fatto che il ragazzo dava segni di eccessiva inquietudine, lo ha sottoposto a perquisizione alla ricerca di eventuali oggetti di provenienza delittuosa.

Nonostante  l’esito negativo della perquisizione personale, estesa al bagaglio del viaggiatore, l’uomo è apparso comunque  agitato e quasi in preda al panico tanto da indurre i poliziotti a sottoporlo, in accordo con l’Autorità Giudiziaria, ad accertamenti radiologici presso un ospedale romano.

L’esito del controllo non ha lasciato dubbi sul motivo della presenza a Roma dell’uomo nigeriano che nascondeva, all’interno dello stomaco, oltre 120 ovuli.

Una volta espulsi, è stato accertato che il loro contenuto era sostanza stupefacente del tipo “cocaina” per un peso complessivo di 1,200 chili utile a confezionare circa 6000 dosi per un valore al dettaglio di oltre 120 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella mattinata di ieri, quindi, il cittadino nigeriano è stato arrestato per traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la Casa Circondariale Regina Coeli.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento