Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, 12 casi positivi nella Protezione Civile di Roma

Ne ha dato notizia il Capo del Dipartimento Angelo Borrelli, risultato a sua volta negativo, informando tutto il personale in servizio

Il Covid-19 colpisce il cuore della gestione dell'emergenza Coronavirus. "Alcuni dipendenti del Dipartimento della Protezione Civile sono risultati positivi al Coronavirus". Ne ha dato notizia il Capo del Dipartimento Angelo Borrelli informando tutto il personale in servizio. 

"Immediatamente dopo aver ricevuto la notizia del primo caso positivo, il Dipartimento ha predisposto controlli sul personale considerato tra i contatti stretti del dipendente positivo. Da questo screening risultano, purtroppo, altri undici persone positive. Il Capo del Dipartimento è risultato negativo al tampone. Sono state avviate tutte le procedure di tutela previste e sono state effettuate le attività di sanificazione degli ambienti di lavoro. Per tutelare tutti coloro che lavorano nelle due sedi del Dipartimento a Roma sono state intraprese ulteriori disposizioni per lo svolgimento delle indispensabili attività lavorative in modalità smart working e per limitare il più possibile la presenza del personale nelle sedi di Via Vitorchiano e Via Ulpiano". 

Inoltre, "le riunioni del Comitato Operativo proseguiranno quotidianamente attraverso il collegamento in videoconferenza. Le misure intraprese, orientate alla tutela di tutto il personale, assicureranno comunque la consueta operativita' di tutto il Dipartimento della Protezione Civile. È utile precisare che nessuna delle persone risultate positive ha mai preso parte alle conferenze stampa quotidiane di Borrelli. Nella giornata di domani verranno definite nuove modalita' di accesso alla sala stampa del Dipartimento. Nella sua comunicazione al personale il Capo Dipartimento ha ringraziato tutti i dipendenti 'per lo straordinario impegno profuso per il superamento dell'emergenza e per l'attività prestata a beneficio della collettività".

Chiediamo immediate misure a salvaguardia del personale del Dipartimento della Protezione Civile”. Cosi Marco Carlomagno, Segretario generale della Federazione de Lavoratori Pubblici, commenta la notizia dei dodici dipendenti del Dipartimento della Protezione Civile risultati positivi al Coronavirus.

“Siamo consapevoli del fatto che, soprattutto in questo momento, sia necessario garantire funzioni ritenute indispensabili, ma proprio perché ciò sia fatto nel miglior modo possibile e per dare risposte concrete alla cittadinanza, bisogna attuare con urgenza  tutte le misure necessarie alla salvaguardia della salute del personale che lavora su turni massacranti e in condizioni difficili”- prosegue Carlomagno – “Questo significa ampliare al massimo il lavoro agile, garantire la piena sicurezza degli Uffici con la dotazione dei presidi sanitari necessari e disporre un’ efficiente rotazione del personale. Se vogliamo continuare a svolgere questo importante servizio pubblico senza mettere in pericolo le donne e gli uomini della Protezione civile, bisogna agire subito e senza ulteriori esitazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 12 casi positivi nella Protezione Civile di Roma

RomaToday è in caricamento