rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, due nuovi casi a Pomezia: 33 i contagiati. Il sindaco: "Non abbassare la guardia"

Altri 22 cittadini sono in isolamento domiciliare, 12 invece termineranno in settimana la quarantena. Zuccalà: "Continuiamo a rispettare le regole"

Due nuovi casi di contagio nel comune di Pomezia. Sale così a 33 il totale dei positivi. La Asl ha comunicato due nuovi casi di nostri concittadini, entrambi uomini e ricoverati presso strutture ospedaliere del territorio. In totale, riferisce l'azienda sanitaria, risultano 6 persone ospedalizzate e 27 in isolamento domiciliare. Nella giornata di ieri erano 31

Inoltre a oggi sono 22 i cittadini posti in via precauzionale in isolamento domiciliare (non positivi), di cui 12 in uscita nei prossimi 7 giorni.

"Continuiamo tutti a rispettare le regole – commenta il sindaco Adriano Zuccalà – È importante non abbassare la guardia proprio in questi giorni che saranno determinanti per verificare i risultati delle misure restrittive in vigore. Ringrazio ancora una volta tutti i cittadini che, con sacrificio, stanno salvaguardando la propria salute e quella degli altri".

Tutte le news sul coronavirus

La Regione Lazio, fa poi sapere il sindaco, autorizza, previa apposita certificazione, le uscite per le persone che presentano grave disabilità intellettiva, disturbi dello spettro autistico e problematiche psichiatriche e comportamentali ad elevata necessità di supporto.

Di ieri invece le ultime notizie positive sullo stato di salute del poliziotto 50enne, di Torvaianica, tra i primi casi autoctoni del Lazio, risultato positivo a inizio marzo. "Ho appreso dalla direzione sanitaria dell'istituto Spallanzani che è stato trasferito dal reparto di rianimazione, dove era stato stubato, al reparto di degenza ordinaria" ha fatto sapere l'assessore alla Sanità della regione Lazio Alessio D'Amato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, due nuovi casi a Pomezia: 33 i contagiati. Il sindaco: "Non abbassare la guardia"

RomaToday è in caricamento