menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli della polizia in via Nazionale

Controlli della polizia in via Nazionale

Coronavirus: musica e schiamazzi in un appartamento vicino la Questura, polizia interrompe festa con 17 giovani

I giovani, tutti spagnoli, scoperti e sanzionati in un'abitazione di via Nazionale

Musica e schiamazzi in un appartamento del Centro nonostante le restrizioni imposte dal Dpcm per contrastare la diffusione del Coronavirus. Ad interrompere la festa in un'abitazione di via Nazionale la polizia, che ha trovato e sanzionato 17 ragazzi intenti a festeggiare. 

I fatti nella tarda serata di venerdì quando gli agenti della Polizia di Stato appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretto da Massimo Improta, in servizio per il controllo dell’area adiacente la Questura, all’altezza di via Nazionale, sono stati richiamati da urla, schiamazzi e musica ad alto volume.

Polizia via Nazionale 2-2

Contattata la sala operativa, in loro ausilio, sono state inviate altre due volanti di cui una appartenente al commissariato Viminale per accertare cosa stesse accadendo. Localizzato l’appartamento da dove proveniva la musica, i poliziotti hanno constatato  che effettivamente era in atto una festa privata con la presenza di 17 persone tutte di nazionalità spagnola di età compresa tra i 21 ed i 22 anni circa.

Identificati sul posto ed accertato che i predetti giovani non erano conviventi o legati da parentela, si è proceduto nei loro confronti con la sanzione amministrativa prevista dalla normativa anticovid.

La festa Erasmus a Piazza Bologna 

Sempre spagnoli erano i ragazzi sorpresi dai carabinieri a fare festa lo scorso weekend in un appartamento in via Sambucuccio d'Alando, zona Piazza Bologna, dove i militari dell'Arma della Compagnia Roma Parioli si sono trovati di fronte a 34 studenti assembrati in 70 metri quadri per una festa Erasmus di una ragazza iberica. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento