rotate-mobile
Cronaca

Cornelia, troppe irregolarità: sequestrati 350 chili di prodotti al minimarket e donati in beneficenza

Anche il vino e la carne sono stati posti sotto sequestro, così come la bilancia in uso al mini market, priva di revisione periodica ferma a 3 anni fa

Aveva invaso troppo spazio sul marciapiede e vendeva prodotti senza denominazione. E' di mercoledì l'intervento delle pattuglie del XIII Gruppo Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale all'interno di un mini market in zona Cornelia finito con una multa per il titolare dell'esercizio, un cittadino di nazionalità bengalese di 43 anni.

"Numerosi gli illeciti riscontrati", spiega la polizia locale tra cui l'esposizione irregolare di prodotti ortofrutticoli  su suolo pubblico, aspetto che ha comportato il sequestro di 350 chili di merce che, in quanto deperibile, è stata donata ad una chiesa della Capitale che ha preferito restare anonima.

Inoltre il titolare vendeva vino privo di denominazione e di titolo alcolometrico, oltre alla carne,  priva di  provenienza sull'etichettatura e di numero di riconoscimento dello stabilimento di produzione. Anche il vino e la carne sono stati posti sotto sequestro, così come la bilancia, priva di revisione periodica ferma a 3 anni fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornelia, troppe irregolarità: sequestrati 350 chili di prodotti al minimarket e donati in beneficenza

RomaToday è in caricamento