Cronaca Parioli

Coppia legata e rapinata in villa, i ladri poi svuotano cassaforte nel secondo appartamento a Roma

A dare l'allarme è stato il domestico, che era stato immobilizzato con le fascette insieme con i suoi datori di lavoro e chiuso dai banditi in una stanza della villa

Un rapina choc avvenuta ad Aprilia, come racconta LatinaToday, e terminata a Roma, dove ai Parioli c'è la seconda casa delle due vittime.

Un doppio colpo sul quale stanno indagando i carabinieri allertati da un domestico filippino che, legato insieme ai suoi datori di lavoro, si è riuscito a liberare di alcune fascette stringi polsi chiedendo quindi aiuto. 

I fatti si sono verificati sabato sera. Secondo quanto raccontato una banda di cinque persone è entrata in azione intorno alle 21:30 dell'11 luglio. Tutti e cinque i malviventi, dopo essere entrati in villa, hanno minacciato i padroni di casa e il domestico con un coltello, per poi legarli con delle fascette e chiuderli in una stanza. 

I ladri sono riusciti a postare via una pistola calibro 9x21, una carabina calibro 12, oltre a due auto. Non solo, marito e moglie sono stati infatti costretti anche a rivelare l'indirizzo di una loro seconda casa, un appartamento ai Parioli.

Così quattro dei rapinatori si sono recati a Roma rubando altri 7mila euro in contanti in una cassaforte, mentre il quinto uomo sorvegliava le tre vittime. La banda, terminato il colpo, è quindi fuggita. Sarà compito dei carabinieri rintracciarli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia legata e rapinata in villa, i ladri poi svuotano cassaforte nel secondo appartamento a Roma

RomaToday è in caricamento