Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Coppia aggredita a Capocotta, i carabinieri identificano il presunto responsabile

I due, curati presso il pronto soccorso della Clinica Sant'Anna di Pomezia, sono stati dimessi entrambi con 6 giorni di prognosi

Dopo la denuncia presentata ieri sera da marito e moglie vittime di un uomo che li ha aggrediti mentre rientravano dalla spiaggia a Capocotta, i carabinieri della Stazione di Torvajanica hanno identificato il presunto responsabile: si tratta di un egiziano incensurato.

Stando al raccondo della coppia in fase di denuncia, i due avevano offerto assistenza perché avevano visto come l'egiziano fosse in evidente stato di ebbrezza, e in compagnia della moglie e di un bambino. L'uomo, barcollando, era anche andato a sbattere contro una staccionata.

Successivamente, ha raccontato la coppia ai carabinieri, l'egiziano ha urinato vicino la loro auto e, una volta redarguito, ha poi aggredito marito e moglie con calci, pugni e un morso. I due, curati presso il pronto soccorso della Clinica Sant'Anna di Pomezia, sono stati dimessi entrambi con 6 giorni di prognosi.

Sulla base della denuncia e delle sommarie informazioni testimoniali raccolte sul posto, i Carabinieri hanno identificato l'uomo indicato dalla coppia di coniugi come "l'autore dell'aggressione subita" e sul suo conto hanno informato la Procura della Repubblica di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia aggredita a Capocotta, i carabinieri identificano il presunto responsabile

RomaToday è in caricamento