Contromano per evitare la telecamera della ztl, trasportava 20 chili di cibo mal conservato

Intervenuto sul posto, personale della ASL di zona ha constato le pessime condizioni igieniche del vano di carico e ha disposto la distruzione degli alimenti

Una manovra per evitare la telecamera ztl. Durante il servizio una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale ha fermato un autocarro Fiat Doblò in via delle Quattro Fontane dopo era entrato contromano, per aggirare la telecamera  di via Veneto.

Alla richiesta dei documenti gli agenti hanno scoperto che il mezzo, sprovvisto di revisione obbligatoria, trasportava oltre 20 chilogrammi di alimenti in una cella frigorifera guasta e quindi con temperature non consone alla conservazione dei cibi. 

Il conducente, un italiano di 60 anni, di fronte all'evidenza, non ha potuto fare altro che ammettere di aver preso il furgone non idoneo al trasporto di cibi perché il cliente, un ristoratore del centro di Roma, aveva estrema fretta e necessità di approvvigionamenti. 

Intervenuto sul posto, personale della ASL di zona ha constato le pessime condizioni igieniche del vano di carico e ha disposto la distruzione degli alimenti,  in quanto alterati nelle caratteristiche per il consumo. Il furgone è stato posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

Torna su
RomaToday è in caricamento