Tiburtina, sul bus senza biglietto prende a calci e pugni i controllori: linea ferma per un'ora

I Carabinieri sono intervenuti su segnalazione giunta 112 e hanno bloccato il 21enne violento

Ancora una aggressione ai danni del personale Atac. Questa volta ad avere la peggio sono stati i controllori presi a calci e pugni da un 21enne del Gambia. I fatti sono avvenuti ieri sera a borso del bus nei pressi della fermata stazione Tiburtina.

Qui, alla richiesta degli addetti ai controlli di esibire il titolo di viaggio, il 21enne senza tagliando li ha aggrediti. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono così intervenuti su segnalazione giunta 112 e hanno bloccato il 21enne violento e lo hanno accompagnato in caserma, dove é stato trattenuto in attesa del rito direttissimo con le accuse di per resistenza a incaricato di pubblico servizio e interruzione di pubblico servizio. Il servizio di trasporto pubblico ha subito un’interruzione di circa un'ora. 

Nel frattempo oggi è stato indetto lo sciopero proprio in relazione dei "gravi eventi lesivi dell'incolumità e della sicurezza" ai danni dei lavoratori del trasporto pubblico di Roma e Lazio.

I sindacati che hanno organizzato la protesta hanno puntato il dito contro l'aggressione subita da un conducente Cotral a Trevignano il 19 settembre, al pestaggio di un dipendente Atac, picchiato dal branco sulla linea 042 a Boccea, alla violenza subita ad un'autista di Roma Tpl ad Acilia lunedì e, sempre nella stessa giornata, un episodio nella zona di Quarto di Miglio dove ad avere la peggio è stato il conducente della linea 654.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento