Stazione Termini: 'stretta' sui venditori ambulanti abusivi

I controlli antidegrado messi in atto dai carabinieri nella zona del Centro Storico della Capitale. Denunciate due donne per inosservanza del foglio di via obbligatorio

Stetta dei carabinieri sui venditori abusivi del Centro Storico della Capitale. I Militari della Compagnia Roma Centro hanno portato a termine un servizio antidegrado e antiabusivismo commerciale nell’intera area dello scalo ferroviario Roma Termini. Due le donne denunciate a piede libero. Si tratta di due cittadine romene, domiciliate ad Aprilia (Latina), di 19 e 34 anni, per inosservanza del foglio di via obbligatorio dal comune di Roma.

BANCARELLE ABUSIVE - Nel corso del servizio in oltre sono stati sanzionati anche sei cittadinidel Bangladesh, tutti venditori ambulanti abusivi, sorpresi nel Centro Storico a vendere prodotti non alimentari senza avere alcuna autorizzazione, nei loro confronti è scattata una multa salatissima. Ingente anche il materiale sequestrato dai Carabinieri: 15 ombrelli, 16 elicotteri giocattolo, 100 lettere in legno, 4 cavalletti per fotocamera, 67 calamite, 205 paia di occhiali da sole, 36 borse da donna e 27 palline gommose.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento