rotate-mobile
Cronaca Subiaco

Stretta sullo spaccio di droga in Valle Aniene: due arresti e cinque denunce

I controlli messi in atto dai carabinieri di Subiaco nel week end appena passato. Undici le persone segnalate come abituali assuntori

Stretta sullo spaccio di droga nella zona della Valle dell'Aniene. I Carabinieri della Compagnia di Subiaco hanno eseguito un servizio di controllo della circolazione stradale e di contrasto all’illegalità diffusa in occasione del fine settimana. Nel corso del monitoraggio dei luoghi di aggregazione notturna i militari hanno arrestato, un  24enne di Subiaco, incensurato, per spaccio di sostanze stupefacenti, poiché colto in flagranza mentre stava cedendo una dose di cocaina sulla pubblica via. 

DA APRILIA IN VALLE ANIENE - A finire in manette è stato anche un cittadino marocchino di 28anni, residente ad Aprilia, già conosciuto alle forze dell’ordine, destinatario di ordine di carcerazione per spaccio di stupefacenti, dovendo espiare una pena complessiva per anni 1 mesi 1 e giorni 13 di reclusione. 

CONTROLLI STRADALI - Durante i controlli sulle principali arterie stradali i Carabinieri hanno altresì denunciato in stato di libertà, un 21enne originario del frosinate, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fine di spaccio, poiché trovato in possesso di 4 grammi di hashish, 1 grammo di cocaina; un 45enne di Affile, incensurato, per possesso ingiustificato di arma bianca, in quanto veniva trovato in possesso di un coltello a scatto senza un giustificato motivo e infine 3 persone, di età compresa tra i 26 e i 35 anni, provenienti dalla Capitale, sorprese alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti.

ASSUNTORI DI DROGA - Sono stati infine 11 i giovani, di età compresa tra i 20 e i 35 anni, ad essere segnalati quali abituali assuntori di sostanze stupefacenti all'Ufficio Territoriale del Governo. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i due arrestati sono stati rispettivamente, il primo accompagnato presso il proprio domicilio, in regime degli arresti domiciliari e in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo, e il secondo presso il carcere di Rebibbia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta sullo spaccio di droga in Valle Aniene: due arresti e cinque denunce

RomaToday è in caricamento