rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Piazza Trilussa

Trastevere, blitz in locali e ristoranti: 10mila euro di multa e 20 chili di cibo sequestrati

Nel mirino dei Nas tre esercizi commerciali a piazza Trilussa. Multe per violazioni delle norme igieniche e mancata tracciabilità degli alimenti

Violazioni delle norme igieniche, mancate procedure di autocontrollo e alimenti non tracciabili. Tre le attività commerciali passate al setaccio dai Carabinieri dei Nas in zona piazza Trilussa, a Trastevere, per un totale di sanzioni che tocca i 10mila euro.  

All'interno di una pizzeria i militari hanno riscontrato violazioni sulle norme di igieniche e obblighi imposti dal manuale di autocontrollo e quindi contravvenzionato il titolare dell’attività, per un importo di 3000 euro. 

Al titolare di un altro locale i Nas hanno elevato 4 multe, per un valore di 4600 euro, sempre per delle violazioni sulle norme igieniche, mancate procedure di autocontrollo e la mancanza di tracciabilità di alcuni alimenti, con il conseguente fermo sanitario di circa 20 kg di cibo che sono stati avviati alla distruzione, nonché la mancanza della canna fumaria, motivo per cui i militari hanno inviato la segnalazione alla competente Asl di Roma per la sospensione dell’attività. 

Infine il proprietario di un’enoteca è stato sanzionato, per un importo di 1500 euro, ancora una volta per la mancata procedura di tracciabilità di alcuni alimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trastevere, blitz in locali e ristoranti: 10mila euro di multa e 20 chili di cibo sequestrati

RomaToday è in caricamento