Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Controlli al Casilino 900: trentadue i nomadi irregolari

Per sei di loro è scattato l'arresto. Altri ventuno sono stati accompagnati al Centro di Ponte Galeria. Il Sindaco Alemanno: “Non c'è stato nessun tradimento dei patti perché nel patto si parlava di possibilità di integrazione per chi è nella legalità”

Prosegue l'operazione di censimento da parte della polizia dei campi rom della Capitale. Dopo le ispezioni al campo di Tor de' Cenci, ieri è toccato al Casilino 900 subire la visita dei poliziotti. Il bilancio dei controlli è stato di trentadue persone accompagnate all'ufficio immigrazione perché irregolari.

I trentadue fermati, 5 donne e 27 uomini, provengono da Bosnia (23), dal Kossovo (5), dalla Macedonia (3) e dalla Serbia (1). Sei di loro, quattro bosniaci e due kossovari, sono stati arrestati perché inottemperanti a precedenti decreti di espulsione. Altri 21 stranieri, tutti con precedenti per reati contro la persona e contro il patrimonio, sono stati accompagnati presso il Centro di Ponte Galeria.

Nelle settimane scorse il sindaco di Roma Alemanno ha firmato un patto con i capi nomadi del campo più grande d'Europa. Proprio il primo cittadino ha tenuto a precisare di aver parlato con il questore dell'Operazione. “Voglio sottolineare”, ha detto il Sindaco,  “che non c'é stato nessun tradimento dei patti perché nel patto si parlava di possibilità di integrazione per chi è nella legalità".

Non è d'accordo invece uno dei portavoce del campo, Najo Adzovic: “Ci hanno traditi. Abbiamo sottoscritto con il Comune i sei punti dell’accordo. Siamo pronti per i primi interventi di bonifica ma è tutto fermo. Ieri mattina, senza spiegazioni, alcuni di noi sono stati portati via in maniera indiscriminata”.

Nell’operazione sono state impiegate 16 autovetture e 6 cavalli per un totale di 36 agenti. Il campo è stato cinturato e i poliziotti, fotografie alla mano hanno individuato e prelevato le persone che risultavano colpite da provvedimenti di espulsione.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli al Casilino 900: trentadue i nomadi irregolari

RomaToday è in caricamento