Cronaca

Controlli antimovida: agenti in borghese e le prime sanzioni per l'alcol

Ieri la polizia si è impegnata tutta la notte nei controlli antimovida effettuando le prime sanzioni in centro. Controlli in tutto il centro anche nei quartieri San Basilio, San Paolo e Parioli

polizia_44Non è un periodo facile per la movida romana: solo pochi giorni fa le polemiche sono nate per la vicenda del ragazzo inglese che ballava nudo a Campo de' Fiori e, subito dopo, Alemanno ha proclamato la volontà di ripristinare l'ordinanza antialcol che, a tempo di record, è stata adottata limitando gli orari in cui vendere alcolici e i luoghi in cui consumarli.

I controlli della Questura, già pianificati nelle scorse settimane, hanno visto il “via” alle ore 20.00 di ieri sera, un breve briefing per ribadire le linee operative tracciate nell’ordinanza e poi gli agenti hanno raggiunto i luoghi della Movida, tra cui Campo dei Fiori, Trastevere, Celio, S. Paolo  ed Esquilino.
Il dispositivo, che proseguirà nelle prossime settimane, prevede un’azione integrata con le competenze dei diversi Uffici della strutture di via S. Vitale.

SANZIONI ANTIMOVIDA Non sono mancate sanzioni per la violazione dell’ordinanza anti alcol del sindaco. E’ passata da poco la mezzanotte quando alcuni agenti in borghese impegnati nei vicoli che corrono tra Campo dei Fiori ed il Lungotevere hanno notato un paio di persone che erano per strada con dei bicchieri di birra in mano: scattano così le prime due contravvenzioni.
Un terzo ragazzo viene fermato poco più avanti: camminava con una bottiglia di vino rosso. Anche in questo caso gli agenti sono intervenuti e lo hanno fermato procedendo alla sanzione.
Un foglio di via obbligatorio ed un avviso orale sono stati invece adottati nei confronti di due persone di circa 50 anni, entrambi con precedenti penali. Il primo, non residente nella capitale, non potrà tornarvi per tre anni. Tra l’area di piazza Trilussa e l’A24 personale delle Volanti e della Polizia Stradale hanno fatto scattare i controlli con l’etilometro ed il drug test. Sono 14 complessivamente le denunce contestate, di cui 11 per guida in stato di ebbrezza e 3 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. 15 patenti sono state ritirate insieme a 8 carte di circolazione. Complessivamente sono 125 i punti decurtati per le violazioni del codice della strada.

SAN BASILIO  - Gli agenti sono partiti invece dal controllo ad un bar ma, a un certo punto, uno dei cani poliziotto ha puntato un luogo nelle immediatamente adiacenze dell’esercizio commerciale, dirigendosi verso un bidone. Una volta raggiunto il punto, ha iniziato a scavare, “portando alla luce” il bottino. Oltre 3000 dosi di cocaina confezionate in diversi involucri di cellophane sono state così sequestrate dagli agenti del Commissariato S. Basilio.
 

SAN PAOLO - I controlli di un circolo privato hanno consentito di accertare la installazione di 5 slot machine fuori legge, che sono poi state sottoposte a sequestro dagli agenti del Commissariato. Oltre alla denuncia del titolare, i controlli hanno fatto emergere la presenza all’interno del locale di alcuni pregiudicati. A conclusione dell’attività è stata avviata l’istruttoria per l’adozione dei provvedimenti amministrativi del caso.

PARIOLI - Altre 3 denunce e un arresto  per detenzione ai fini di spaccio. In particolare in quest’ultimo caso a finire in manette è un 28enne italiano, “pizzicato” dagli agenti in borghese del Commissariato Flaminio a spacciare nei pressi di un bar di piazza Euclide.
A coordinare gli equipaggi su strada il Dirigente del controllo del territorio dr. Raffaele Clemente ed il Vice Questore Aggiunto Giuseppe Moschitta.

TRASTEVERE - Licenze sospese per 2 locali per lavoro nero, sanzioni per un terzo gestore. In questo caso l’irregolarità riguarda la errata gestione degli estintori. Ancora un’altra sanzione, questa volta per 3500,00 euro a carico di un gestore per la assenza riscontrata all’interno del locale del kit per il controllo del tasso alcol emico e delle relativa tabella. Nessuna irregolarità invece per gli altri 10 locali passati sotto la lente delle verifiche effettuate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antimovida: agenti in borghese e le prime sanzioni per l'alcol

RomaToday è in caricamento