rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Centro Storico / Via dei Crociferi

Trevi: irregolarità in bar e ristoranti, elevate multe per 31mila euro

Le verifiche da parte dei vigili urbani in via dei Crociferi. Alcuni cibi surgelati venivano venduti come freschi

E' di 13 esercizi controllati e di 161.902 euro di evasione accertata il risultato dell’intervento di ieri condotto dalla Task Force del Comando Generale in via dei Crociferi, congiuntamente a personale di Aequaroma. L’importo delle sanzioni amministrative comminate agli esercenti riguarda l’evasione di 117.269 euro di Tari, 13.427 euro di Cosap  e 31.205 euro di Cip.

La Polizia Locale ha controllato ristoranti, bar e alcuni negozi di vicinato a due passi da Fontana di Trevi, elevando oltre 31.000 euro di sanzioni amministrative. Due le bilance sequestrate per assenza di regolare revisione,  tre le violazioni penali per frode in commercio, in quanto venivano somministrati cibi surgelati spacciati come freschi, insegne non regolari, cucine sporche e mancanza di cartelli obbligatori indicanti regolari avvisi alla clientela.

Un negozio di vicinato, inoltre, vendeva articoli in difformità rispetto a quanto previsto per le vie tutelate del centro. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trevi: irregolarità in bar e ristoranti, elevate multe per 31mila euro

RomaToday è in caricamento