rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Via Panama

Legambiente: "Stop agli 'stradoni' improvvisati a Villa Ada"

Il Circolo Sherwood segnala il consumo del prato dovuto anche al passaggio dei mezzi del servizio giardini: "Ripristinare le siepi al bordo dei viali"

Assenza di controlli e una non adeguata manutenzione. Questi gli ingredienti che secondo il Circolo Legambiente Sherwood sono al centro delle dinamiche che stanno creando nel parco di Villa Ada 'una serie di tracce polverose al di fuori dei viali di normale percorrenza. Tracce che stanno via via allargandosi, consumando i prati con un evidente impatto di degrado sull’ambiente. Quel che è più grave, però, è che questi improvvisati 'fuori pista' vengono utilizzati spesso e volentieri come scorciatoie anche dagli automezzi del Servizio Giardini".

Stradoni improvvisati al parco di Villa Ada

SOLLECITO IN CAMPIDOGLIO - Circolo Ambientalista che chiede un intervento immediato per rispristinare lo stato di normalità della Villa: "Sollecitiamo al Dipartimento Ambiente del Campidoglio un tempestivo intervento per la chiusura delle tracce incongrue, con il ripristino di tutte le siepi che delimitano i viali in funzione di barriera fisica naturale. Con l’occasione torniamo a denunciare l’assenza di un piano di annaffiamento del parco, una situazione che vede Villa Ada trasformarsi nei mesi estivi in una distesa di terra riarsa con l’aumento del rischio di roghi distruttivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente: "Stop agli 'stradoni' improvvisati a Villa Ada"

RomaToday è in caricamento