rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Civitavecchia

La compravendita dell'hashish 'Hermes' si fa in auto

A sorprendere compratore e acquirente sono stati i carabinieri

Vendeva l'hashish 'Hermes' in auto ai suoi clienti. A sorprenderlo mentre stava concludendo un affare, sono stati i carabinieri di Civitavecchia, coadiuvati dai colleghi della Sezione Radiomobile, che sono intervenuti e hanno così arrestato due uomini, un 23enne e un 27enne del posto, entrambi già con precedenti, poiché gravemente indiziati del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

L'attenzione dei militari di passaggio è stata attirata da uno scambio avvenuto tra i due giovani mentre si trovavano a bordo di un'auto. I militari hanno deciso di procedere al loro controllo. Il 27enne è stato trovato in possesso di 60 grammi di hashish e il 23enne con denaro contante, spingendo così i militari di estendere il controllo alle rispettive abitazioni.

Nell’appartamento del 23enne i militari hanno rinvenuto, occultati all’interno di una scatola di scarpe 3,2 chilogrammi di hashish 'Hermes', un bilancino elettronico di precisione e vario materiale utile per il confezionamento delle dosi. I due sono stati condotti presso la caserma di via Antonio da Sangallo e dichiarati in stato di arresto. L’esito dell’udienza direttissima svoltasi presso il tribunale di Civitavecchia, il giudice ha convalidato gli arresti operati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La compravendita dell'hashish 'Hermes' si fa in auto

RomaToday è in caricamento