Monteverde: commessa infedele ruba cosmetici dal grande magazzino

La 57enne è stata fermata dai carabinieri dopo la denuncia dei titolari del negozio e trovata con indosso la refurtiva depredata

Immagine di reperotorio

A fine turno, come tutti i giorni, si stava allontanando dal posto di lavoro, un grande magazzino ubicato in zona Monteverde-Gianicolense, per rientrare a casa. Questa volta, però, all’uscita dall’esercizio commerciale, è stata fermata dai Carabinieri della Stazione Roma Monteverde Nuovo che l’hanno trovata in possesso di alcune confezioni di cosmetici, per un valore di un centinaio di euro, risultati rubati proprio nel negozio dove era impiegata. A finire in manette con l’accusa di furto aggravato è stata una donna italiana di 57 anni.

DENUNCIA DEL GRANDE MAGAZZINO - Da qualche tempo la proprietà del negozio, ove la dipendente svolgeva l’attività di commessa, aveva registrato dei misteriosi ammanchi di materiale ed ha chiesto aiuto ai Carabinieri per scoprire la "falla".

FLAGRANZA DI REATO - I militari hanno tenuto d’occhio i movimenti della 57enne, sul conto della quale erano ricaduti i sospetti, 'pizzicandola' ieri pomeriggio. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ad un responsabile dell’esercizio commerciale mentre la dipendente "infedele" è stata posta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento