Cronaca

Nasce Comitato per De Cupis. Il Garante: "Si indaga per omicidio"

E' stato presentato oggi alla Garbatella il comitato 'Verita' e Giustizia per Christian De Cupis'. Presente all'evento il Garante Angiolo Marroni che ha annunciato l'avvio di un procedimento per omicidio

Cristian De Cupis

Un altro caso Cucchi? E' la paura che ruota intorno alla morte di Cristian De Cupis, il giovane arrestato il 9 novembre scorso alla stazione Termini per resistenza a pubblico ufficiale e morto qualche giorno dopo, in circostanze ancora da chiarire, all'ospedale di Viterbo. Sulla vicenda, raccolte testimonianze e risultati dell'autopsia, "è stato avviato un procedimento per omicidio". Ad annunciarlo è stato il Garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni.

"Trovo delle procedure anomale - ha aggiunto Marroni - quelle di trattenere il giovane per tanto tempo come anche quella di portarlo all'ospedale di Viterbo. Secondo l'autopsia è morto di arresto cardiaco. Ma tutti noi moriamo per arresto cardiaco. Quindi bisogna capire il perché di quell'infarto". La dichiarazione del Garante è stata rilasciata a margine della presentazione del comitato 'Verita' e Giustizia per Christian De Cupis' avvenuta oggi alla Garbatella, quartiere dove Cristian abitava, presso la Sala del Consiglio del Municipio Roma XI.

Un comitato creato ad hoc per cercare "in maniera organizzata di trovare la verità sul caso". A spiegare il perché della nascita dell'associazione è Andrea Catarci, presidente del municipio. "Cosa è successo dopo l'arresto? A cosa sono dovuti quei lividi sul corpo? Perché è stato trasferito all'ospedale di Viterbo? Queste le domande che cercano una risposta. Di certo è una vicenda 'indigeribile'' ha dichiarato Catarci. "Ho visto il corpo di mio fratello - ha raccontato Claudio De Cupis - e non credo alla storia dell'autolesionismo. Non mi risulta che chi appartiene alla criminalità organizzata o chi commette un omicidio venga trattato cosi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce Comitato per De Cupis. Il Garante: "Si indaga per omicidio"

RomaToday è in caricamento