Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Europride 2011: il comitato organizzatore contro il Papa

Dopo il "no" del Papa alle convivenze, le reazioni del comitato organizzatore dell'Europride: "L'ennesimo insulto del papa alle coppie di fatto. E' al di fuori della realtà"

Il discorso del Papa, che oggi in Croazia ha ribadito il no alle convivenze, "oltre che incomprensibile e falso è al di fuori dalla realtà": lo afferma il comitato organizzatore dell'Europride 2011.

"Milioni di coppie di fatto in Europa, etero o gay, costituiscono famiglie in cui la condivisione di impegni, sentimenti, affetti, gioie e dolori caratterizza una quotidianità stabile e capace di generare futuro" protestano. "L'ennesimo insulto del papa alle coppie di fatto - continua il comitato, composto dal Circolo Mario Mieli, Arcigay, Agedo, Mit e Famiglie Arcobaleno - è un invito a tutti e tutte, perché scendano in piazza a Roma l'11 giugno prossimo per Europride, la manifestazione dell'orgoglio e della visibilità gay, lesbica e trans europea, ma anche della visibilità dei diritti di tutte le convivenze e le coppie di fatto. Sarà un momento per ribadire che il mondo, al di là delle parole del papa, è profondamente mutato e che l'Italia, in particolare, attende con urgenza di sentire su questi temi la voce dello Stato piuttosto che le falsità del pontefice" concludono. (Fonte Ansa)

Intanto a Piazza Vittorio è già aperto l'Europride Park

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europride 2011: il comitato organizzatore contro il Papa

RomaToday è in caricamento