menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Una coltivazione di marijuana in aperta campagna: sequestrate venti piante

A finire nei guai due ragazzi di 23 anni. La scoperta da parte dei carabinieri nel territorio di Cave, ai Monti Prenestini

Li hanno trovati intenti ad annaffiare la coltivazione di marijuana che avevano allestito in aperta campagna a Cave, Comune dei Monti Prenestini. Scoperto mentre accudivano la piantagione i due giovani coltivatori, due 23enni del posto, sono poi stati arrestati dai carabinieri della locale stazione nell'ambito dei servizi tesi al contrasto dei reati inerenti le sostanze stupefacenti disposti dal comando della Compagnia di Palestrina. 

COLTIVAZIONE IN APERTA CAMPAGNA - I due giovani sono stati sorpresi in piena campagna nell’intento di innaffiare l’intera piantagione. Una volta fermati e bloccati le 20 piante, alte circa 2 metri, sono state sequestrate in attesa di essere analizzate dal competente laboratorio. Nel corso della perquisizione sono stati trovati anche numerosi semi e diversi grammi di marijuana già essiccata e pronta per essere immessa nel mercato illegale. 

ARRESTATI - I due arrestati, con l'accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio,  sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Palestrina in attesa del rito direttissimo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento