Cronaca

Piante sospette sul balcone, carabinieri trovano una coltivazione di marijuana

A finire nei guai un uomo di 47 anni. Sequestrati oltre due chili di sostanza stupefacente

La marijuana sequestrata dai carabinieri a Morlupo

Delle piante sospette sul balcone. Così i Carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Porto hanno arrestato un 47enne italiano per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

Durante un servizio di controllo del territorio in un’area residenziale di Morlupo, i militari hanno notato spuntare dei ciuffi di una pianta, a dir poco sospetta, dal balcone di una abitazione e sono intervenuti per una verifica.

All’interno dell’abitazione, i Carabinieri hanno rinvenuto 35 piante di “cannabis indica”, 1,5 chili di marijuana già essiccata, 2 bilancini di precisione e vario materiale per la coltivazione. 

La passione per le piante proibite è costata l’arresto per l’uomo che, al termine del rito direttissimo presso il Tribunale di Tivoli, è stato sottoposto agli arresti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante sospette sul balcone, carabinieri trovano una coltivazione di marijuana

RomaToday è in caricamento