Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Piazza Lauro De Bosis

Lazio-Roma: sequestrati coltelli e bastoni, undici identificati

I servizi preventivi della questura hanno portato anche al sequestro di materiale pirotecnico

I servizi di ordine e sicurezza predisposti dal Questore, hanno fatto si che gli ultras delle rispettive squadre non entrassero in contatto tra di loro. Già verso le ore 12 erano state identificate dalla Digos 11 persone,  e prima dell’incontro i tifosi laziali sono stati respinti dalle forze dell’ordine  mentre tentavano di attraversare il ponte Duca d’Aosta. Successivamente un tifoso romanista è rimasto leggermente ferito a un gluteo. 

LANCI DI PIETRE - Dall’altro lato del ponte, in largo De Bosis la tifoseria giallorossa ha bersagliato lo schieramento di Polizia e carabinieri con lanci di bottiglie, pietre e due molotov che fortunatamente non sono esplose, con la volonta’ evidente di forzare il cordone di blocco.  Nei momenti di tensione sono stati fermati tre giovani tra cui due minorenni. Il maggiorenne è stato denunciato in stato di libertà per possesso di artifizi pirotecnici e contestualmente allo stesso è stato applicato un daspo di 3 anni.


COLTELLI E BASTONI - Nel corso dei servizi preventivi di bonifica effettuati nelle aree limitrofe allo stadio olimpico anche dopo l’inizio della gara da personale  delle forze dell’ordine,  è stato rinvenuto materiale atto ad offendere, nonche’ artifizi pirotecnici. Nello specifico venivano sequestrati circa 30 oggetti tra coltelli, cacciavite,  manici di piccone e 3 bottiglie con liquido infiammabile,  nonchè circa 20 elementi di materiale pirotecnico.  Il tutto veniva sequestrato a carico di ignoti. Durante le operazioni di prefiltraggio personale della Polizia di Stato ha identificato uno spettatore che e’ stato trovato in possesso di una modica quantita’ di sostanza stupefacente e sanzionato amministrativamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio-Roma: sequestrati coltelli e bastoni, undici identificati

RomaToday è in caricamento