rotate-mobile
Cronaca Borghesiana

Colpito con un pugno in strada pochi passi dalla stazione, è in coma. Preso l'aggressore

L'uomo, trovato dagli agenti di polizia in zona Borghesiana, è stato bloccato

È in fin di vita il 41enne colpito con un pugno venerdì sera in via Gioberti, a Roma. L'uomo, ricoverato in coma al Policlinico Umberto I con fratture craniche estese, è in prognosi riservata. In un video ripreso dalle telecamere di sicurezza si vede la vittima che si avvicina a un uomo, i due parlano qualche istante ma poi all'improvviso viene colpito in pieno volto e cade a terra. 

Dopo una indagine l'aggressore stato individuato dalla polizia. Gli agenti del commissariato Viminale proprio grazie alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza e ad alcune testimonianze, sono riusciti a intercettare il presunto aggressore, un rumeno di 42 anni.

Dopo aver cercato l'aggressore violento nella zona della stazione Termini, nella giornata di sabato è arrivata la svolta. L'uomo, trovato dagli agenti in zona Borghesiana, è stato bloccato e sottoposto a un fermo di indiziato di delitto per lesioni gravi, provvedimento in attesa di convalida da parte dell'autorità giudiziario.

Da chiarire cosa sia accaduto tra i due per scatenare una reazione così violenta. Il 42enne fermato già domani potrebbe comparire davanti al gip per l'udienza di convalida. Il 41enne, incensurato, non è escluso che potesse già conoscere il suo aggressore.  Si ipotizza che ci possa essere stato un alterco precedente tra i due. Le indagini sono in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito con un pugno in strada pochi passi dalla stazione, è in coma. Preso l'aggressore

RomaToday è in caricamento