Cronaca Anzio

Lite violenta in casa, colpisce il padre con un ventilatore: arrestato

Il figlio violento è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per lesioni gravi

E' finito in ospedale in codice rosso un 68enne abitante ad Anzio aggredito dal figlio di 30 anni che, durante una lite, lo ha colpito con un ventilatore procurandogli contusioni al naso e allo zigomo  nonché la frattura di una costola, guaribili in 30 giorni di prognosi.

E' accaduto nel primo pomeriggio di ieri. Quando gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Anzio sono arrivati sul posto, accertate le condizioni fisiche della vittima, hanno immediatamente richiesto l'intervento di un’ambulanza per il trasporto del ferito in ospedale.

Il figlio invece, rintracciato poco dopo nella sua abitazione, è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per lesioni gravi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite violenta in casa, colpisce il padre con un ventilatore: arrestato

RomaToday è in caricamento