Cronaca

In lite con l'ex compagno lo colpisce con un martello in testa

L'aggressione in un'abitazione del litorale. Il 50enne trasportato in ospedale

Foto d'archivio

Una lite con l'ex marito, poi l'aggressione con un martello. A vedersela brutta un uomo di Lavinio, colpito alla testa con l'attrezzo da lavoro dall'ex moglie e poi costretto alle cure dell'ospedale. Le violenze lo scorso weekend in un appartamento del litorale laziale.

A richidere l'intervento al 112 i vicini di casa, dopo aver udito delle urla provenire da un'abitazione a cui hanno poi fatto seguito le grida di aiuto di un uomo. Da qui l'intervento sul posto delle volanti e delle pattuglie del commissariato Anzio-Nettuno di polizia. Una volta intervenuti nell'abitazione gli agenti hanno trovato l'uomo con una ferita dalla quale fuoriusciva sangue dalla tempia e l'ex moglie, particolarmente agitata, con ancora in mano il martello usato per l'aggressione. 

Affidato alle cure dell'ambulanza del 118 l'uomo è stato quindi trasportato all'ospedale di Anzio, grave ma non in pericolo di vita con il martello che lo ha colpito di striscio. Ascoltata la donna è stata indaga per lesioni aggravate. La sua posizione è ora al vaglio dell'Autorità Giudiziaria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In lite con l'ex compagno lo colpisce con un martello in testa

RomaToday è in caricamento