Cronaca

Buche a Roma: voragini troppo grandi, chiusure sulla Colombo e su Lungotevere

Voragini 'presidiate' dai vigili urbani. Colombo chiusa all'altezza con via Pindaro

E' emergenza voragini a Roma. Buche nuove si aggiungono alle vecchie. Nella zona di Piazza Lodi questa mattina all'ingresso della Tangenziale Est, la polizia locale è stata costretta a chiudere una parte della rampa di accesso a causa di una grossa buca divenuta trappola per la circolazione a causa dell'acqua piovana.

Via Acireale è percorribile solo a bassa velocità per via delle condizioni dell'asfalto che si è sbriciolato in grosse pietre come fosse saltato in aria a causa di un'esplosione. Su via Appia Nuova e in Piazza dei Re di Roma la situazione è simile. Traffico in tilt anche su via Collatina che va dall'incrocio con via dell’Acqua Vergine e via Achille Vertunni, dove le troppe buche costringono gli automobilisti ad andare a 20 chilometri all'ora (qui il video).

Nel tardo pomeriggio, in pieno centro, chiuso in pieno centro anche il ponte Palatino, che collega Lungotevere Ripa a Lungotevere Aventino con traffico rallentato tra Ponte Sublicio e Ponte Garibaldi.

Intorno alle 18:30, poi, è arrivata anche la chiusura di via Cristoforo Colombo, all'intersezione Via Pindaro, all'altezza con l'ex Drive In. All'Infernetto, invece, via Ernesto Boezi è stata chiusa al traffico da ieri pomeriggio (passa solo chi abita nella via). A piantonare una buca, una pattuglia del X Gruppo Mare. Chiuse anche via Chiana è stata chiusa all'altezza del civico 85, così come un tratto di via Isacco Newton, in zona Portuense.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche a Roma: voragini troppo grandi, chiusure sulla Colombo e su Lungotevere

RomaToday è in caricamento