menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo specchietto dove il 48enne aveva nascosto la cocaina

Lo specchietto dove il 48enne aveva nascosto la cocaina

Pusher ingegnoso per le strade di San Basilio: la cocaina nascosta nello specchietto dell'auto

Lo stratagemma del 48enne scoperto dai carabinieri nel corso di un controllo in via Pollenza

Un ingegnoso stratagemma per occultare la droga nell'auto. A scoprilo a San Basilio i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma che, al termine di un’attività investigativa, hanno arrestato un 48enne romano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato notato dai militari aggirarsi con fare sospetto a bordo di un’utilitaria. Al termine di un servizio di pedinamento, terminato in via Pollenza, i Carabinieri hanno deciso di  bloccare l’auto e sottoporre l’uomo ad un controllo.

Al termine della perquisizione personale e veicolare, effettuata sul posto, i militari hanno scoperto che il pusher aveva ricavato nello specchietto retrovisore lato guida, modificato ad hoc, un vano per nascondere le dosi di droga.

 

La perquisizione domiciliare ha consentito ai Carabinieri di rinvenire nella camera da letto, occultati tra vari capi di abbigliamento, diversi involucri di cocaina per un peso complessivo di 30 grammi, ulteriori 3 grammi di hashish e 89 di sostanza da taglio nonché tutto il materiale utile a tagliare, pesare e confezionare le dosi di stupefacente.

Dopo l’arrestato il 48enne è stato portato in caserma e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo, mentre l’autovettura, lo stupefacente e tutto il resto del materiale è stato sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento