Cronaca

La cocaina viaggia sui pullman turistici, la droga nascosta in un tubo di gomma

Tre le persone arrestate dalla polizia

Viaggia sui pullman turistici la cocaina fra la Capitale e l'est Europa. A scoprire un traffico internazionale di sostanze stupefacenti fra l’Italia e la Moldavia la polizia. Tre le persone finite in manette, tutti originari della Moldavia.

L’attività investigativa, effettuata attraverso controlli e appostamenti nelle aree di sosta dei mezzi di trasporto che dall’Italia portano beni e passeggeri nell’est Europa in particolare in Romania e Moldavia, ha avuto il suo epilogo sabato scorso quando i poliziotti in abiti civili nel corso di un servizio di osservazione nei pressi di un parcheggio adiacente la stazione Vitinia della Roma-Lido hanno notato  tre uomini che stavano scambiando pacchi con delle altre persone. 

Gli agenti del IX Distretto Esposizione, diretto da Pasquale Fiocc, hanno così proceduto al controllo dei tre senza tuttavia trovare droga, ma solo denaro contante.  I poliziotti hanno comunque proseguito l’attività investigativa perquisendo il pullman partito dalla Moldavia il 21 e arrivato in Italia il 23 parcheggiato a Castel Fusano, le cui chiavi sono state rinvenute nella macchina di uno dei 3. 

La droga, cocaina del peso complessivo di 162 grammi pari a circa 1080 dosi è stata trovata nel vano porta oggetti destinato a custodire gli effetti personali degli autisti e più precisamente in due sacchetti, nascosti in un tubo di gomma flessibile, a sua volta occultato in una scatola di cartone.

Al termine degli accertamenti, i tre uomini di 56, 47 e 35 anni, tutti originari della Moldavia, sono stati arrestati per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Sequestrato il pullman e la somma di 2630 euro in contanti rinvenuta nel corso dell’operazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cocaina viaggia sui pullman turistici, la droga nascosta in un tubo di gomma

RomaToday è in caricamento