Nascondeva dosi di cocaina in una siepe, pusher fermato con "le mani nel sacco"

I militari dell'Arma hanno scovato il 31enne in flagranza di reato. L'arresto ad Artena

Per eludere qualsiasi tipo di controllo aveva scelto un luogo insolito per nascondere la droga: una siepe vicino una strada di campagna in una contrada della cittadina di Artena. Il pusher, però, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro, impegnati nella costante attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un 31enne del posto, con precedenti specifici.

Cocaina nascosta nella siepe 

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa erano già sulle tracce dell’uomo che rendeva difficoltoso il suo monitoraggio cambiando spesso autovetture. I suoi spostamenti non sono però sfuggiti ai militari che grazie ad una lunga attività di osservazione hanno colto il pusher mentre si avvicinava, in una zona isolata di Artena in orario notturno, ad una siepe di un terreno demaniale. 

Pusher di Artena colto con le mani nel sacco

Colto con “le mani nel sacco” il 31enne ha tentato la fuga gettando via un barattolo di plastica che aveva appena raccolto dalla siepe, ma è stato immediatamente bloccato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile con l’ausilio dei militari della Stazione di Artena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cocaina nascosta in un barattolo 

Recuperato anche il barattolo di plastica che all’interno conteneva 27 dosi di cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio, per un peso complessivo di circa 20 grammi. Il pusher è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo, al termine del quale, richiedendo il patteggiamento, è stato condannato ad un anno di reclusione con pena sospesa e alla multa di 6.000 euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento