Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Tor Bella Monaca / Via dell'Archeologia

Il pusher di Tor Bella Monaca che nasconde cocaina in un mattone forato

Il 26enne fermato in flagranza di reato in via dell'Archeologia

Sopra gli pneumatici delle auto in sosta, nei vani ascensore e sulle scale condominiali. Cocaina nascosta ovunque: dalle palline di padel ai cartoni del latte, passando per scooter rubati e sigarette imbottite di singoli "pezzi". Spaccio a tutte le ore del giorno e della notte che hanno reso Tor Bella Monaca tristemente famosa come una della più importanti piazze di spaccio di Roma e d'Italia. Proprio nell'ambito delle attività di contrasto alla vendita di droga in strada i carabinieri di Roma hanno fermato in flagranza di reato un giovane pusher del quartiere della periferia est della Capitale. Ventisei anni, romano, è stato notato mentre prelevava un mattone forato, occultando all’interno alcuni involucri. Fermato e controllato in via dell'Archeologia, i carabinieri della locale stazione hanno rinvenuto 23 dosi di cocaina e 17 dosi di hashish. Sempre i militari della caserma di via Parasacchi hanno fermato un 19enne romano mentre si aggirava con fare sospetto e trovato di 8 dosi di cocaina e denaro contante.

Diciassette pusher in manette 

Le attività del comando provinciale di Roma, d’intesa con la procura della Repubblica capitolina, hanno portato all'arresto anche di altre 15 persone, gravemente indiziate per reati inerenti agli stupefacenti. Sequestrati circa 1,7 chili di droga – tra cocaina, eroina, crack, hashish, marijuana – e 11.170 euro, ritenuti provento delle attività illecite degli indagati.

Droga per le piazze della movida 

In particolare, nel corso dei controlli nel quartiere Ostiense, area interessata dalla movida notturna, i carabinieri della stazione Roma Garbatella hanno arrestato un 59enne algerino, senza dimora, sorpreso a cedere alcune dosi di hashish a un 36enne romano, in via Ostiense incrocio piazzale Ostiense. L’uomo è stato trovato in possesso di 20 grammi della stessa droga e 400 euro.

Il giovane pusher 

I militari della stazione Roma Madonna del Riposo, invece, hanno notato due giovani romani, di 22 e 24 anni, uscire dall’abitazione di un 21enne romano sottoposto agli arresti domiciliari e li hanno fermati per un controllo. I due sono stati trovati in possesso di 1.500 euro in contanti, cosa che ha portato i carabinieri a perquisire l’abitazione del 21enne. La verifica ha permesso di rinvenire e sequestrare 250 grammi di hashish, 30 grammi di cocaina, oltre a 800 euro in contanti e materiale per pesare e tagliare lo stupefacente. Gli uomini dell'Arma hanno quindi deciso di eseguire una perquisizione anche nelle abitazioni degli altri giovani, rinvenendo 30 grammi di cocaina e 350 euro in contanti. Al termine delle operazioni tutti e tre sono stati arrestati.

Cocaina sull'auto a noleggio 

Nel corso delle attività, i carabinieri della compagnia Roma Montesacro hanno arrestato un 40enne italiano trovato, in zona Talenti, a bordo di un’auto a noleggio con una busta contenente 34 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 43 grammi i militari di Ostia hanno arrestato un 51enne romano che in casa deteneva circa 400 grammi di cocaina, suddivisi in 8 buste, nascosti in una cassetta di sicurezza. 

Crack al Quarticciolo 

In via Manfredonia, zona Quarticciolo, i carabinieri hanno arrestato un 19enne tunisino che alla loro vista tentava la fuga e di disfarsi di 60 dosi di crack, di 18 dosi di cocaina e di 5 dosi di hashish. Gli stessi militari hanno anche arrestato un 33enne romano, fermato per un controllo nei pressi di una scuola in via Durante, e trovato in possesso di alcune dosi di cocaina e hashish e 315 euro in contanti. 

Spaccio nel parco pubblico 

I carabinieri della stazione Roma Monteverde Nuovo hanno arrestato un 33enne egiziano trovato in possesso di 8 grammi di hashish e 2.910 euro, all’interno del parco pubblico in largo Ravizza. Gli uomini dell'Arma della stazione Roma Ottavia hanno arrestato un 50enne albanese trovato in possesso di 24 grammi di cocaina e 4.000 euro. I carabinieri della compagnia Roma Trionfale hanno arrestato un 19enne romano, fermato per un controllo in via Federico Borromeo e trovato in possesso di 650 grammi hashish. 

Hashish e cocaina 

Quelli del nucleo operativo della compagnia Roma Montesacro hanno arrestato un 62enne romano fermato a bordo di un’auto a noleggio e trovato in possesso di 14 dosi di cocaina e 135 euro. Gli stessi Carabinieri, in zona Nuovo Salario, hanno arrestato anche un 40enne romano trovato in possesso di 14 dosi di cocaina; infine, in zona Casal Bruciato, i militari della compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato un 51enne romano che alla vista dei carabinieri ha tentato di disfarsi di due involucri, poi recuperati, contenenti 105 grammi di hashish.

Tutti gli arresti sono stati convalidati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pusher di Tor Bella Monaca che nasconde cocaina in un mattone forato
RomaToday è in caricamento