Cocaina da spacciare sotto un mattone del marciapiede, il pusher: "Devo sfamare 5 figli"

La scoperta da parte della polizia ai Lotti di Primavalle. Il 37enne incastrato dalle ferite riportate sulle mani per spostare la pietra

Il nascondiglio del pusher in via Borromeo

Attendeva i clienti seduto su una panchina, ricevuta l'ordinazione spostava un mattone del marciapiede sotto al quale occultava dosi di cocaina da sniffare e 'pezzi' da fumare e le cedeva al cliente di turno. A mettere fine all'attività di spaccio ai Lotti di Primavalle di un 37enne romano gli agenti di polizia che hanno scoperto il nascondiglio ricavato dallo spacciatore incastrandolo per via di alcune ferite che lo stesso aveva sulle mani.  Il fermo lo scorso 10 gennaio.

SPACCIO AI LOTTI DI PRIMAVALLE - In particolare gli agenti del commissariato di polizia di Primavalle, diretti dal dottor Pietro Tortora, avevano notato da diversi giorni il 37enne fermo su una panchina al freddo in via Federico Borromeo. Appostati nelle vicinanze gli investigatori sono riusciti a comprendere la vera attività dell'uomo incastrandolo per una macchia di sangue che il 37enne aveva lasciato vicino al nascondiglio dopo esseri ferito, come detto, ad una mano per spostare e rimettere la pietra sotto la quale celava la 'merce'. 

"DEVO SFAMARE 5 FIGLI" - "Non c'è lavoro, devo dare da mangiare a cinque figli", questa la giustificazione fornita dal 37enne ai poliziotti dopo essere stato trovato con 35 dosi di cocaina già pronte alla vendita. Estesa la perquisizione alla sua abitazione gli agenti hanno poi trovato 280 euro (possibile provento dell'attività di spaccio) e materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente. Giudicato dal Tribunale di Roma, il giudice ha convalidato il fermo condannando il 37enne ad otto mesi di arresti domiciliari. 

Cocaina via Borromeo 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento