Lotti Primavalle: dosi di crack e cocaina nascoste nella nicchia del contatore

Lo spaccio avveniva nei presso di un'area adibita a giochi per bambini in via Federico Borromeo. Le indagini della polizia hanno permesso l'arresto di tre persone

La nicchia del contatore condominiale usata come nascondiglio della droga

Dosi di Crack e cocaina nascoste dal "cavallo" nella nicchia del contatore condominiale e poi spacciate dal pusher nei pressi di un’area adibita a giochi per bambini. A scoprire l'attività dopo una indagine durata diversi mesi, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Primavalle a lavoro per il contrasto al traffico di stupefacenti nel comprensorio dei lotti di via Federico Borromeo, nei pressi di un’area adibita a giochi per bambini

Cocaina e crack nella nicchia del contatore 

Ad inizio mese, constatando la recrudescenza dell’attività di spaccio di cocaina e crack nell’area ludica, i poliziotti hanno messo in atto un servizio di osservazione riuscendo a sorprendere il pusher che, su indicazioni del “capo piazza” prelevava un etto di droga dalla nicchia di un contatore condominiale per poi metterla sul mercato al “minuto”. 

Spaccio Lotti Primavalle 2-2

Caccia al datore di lavoro 

Fermato, il “dipendente” è stato identificato per un 41enne romano, ed arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti mentre il “datore di lavoro” si era già allontanato. La droga sequestrata, avrebbe consentito di mettere sul mercato oltre 440 dosi ricavando oltre 8500 euro in meno di 5 ore.

Coppia in manette 

Gli appostamenti sono continuati nei giorni seguenti fino a quando, nella giornata di mercoledì gli investigatori, hanno sorpreso  il “cavallo” che nascondeva la droga sotto la tettoia di un comignolo su un tetto di un terrazzo. Un 32enne egiziano, fermato in  compagnia di una donna, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio mentre la donna denunciata in stato di libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga sequestrata 

Sequestrato un etto di stupefacente tra cocaina e crack; in tutto circa 500 dosi pronte per la vendita che avrebbero fatto ricavare circa 10.000 euro nella sola serata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento