Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Palestrina

Ai domiciliari in compagnia di un pregiudicato e con 50 dosi di cocaina, due arresti

I due sono stati trovati dai carabinieri in una abitazione di Palestrina intenti a consumare sostanza stupefacente con un narghilè

Si trovata agli arresti domiciliari in compagnia di un pregiudicato, con 50 dosi di cocaina nell'abitazione. A scoprire l'uomo i carabinieri della Stazione di Palestrina. A finire in manette, per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un cittadino italiano di 52 anni, residente a Palestrina e sottoposto alla detenzione domiciliare, trovato in compagnia di un cittadino brasiliano, 27enne, già noto alle forze dell’ordine, arrestato in concorso per lo stesso reato.  

A FUMARE CON IL NARGHILE' - Sospettando già la commissione di attività illecite da parte del sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, i Carabinieri  hanno pianificato un controllo notturno presso la sua abitazione, e una volta all’interno lo hanno trovato in compagnia del 27enne, entrambi intenti a consumare dello stupefacente con un attrezzo rudimentale tipo narghilè

50 DOSI DI COCAINA IN CASA - Nel corso della perquisizione personale e domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosti in alcuni cassetti della camera da letto, 50 dosi di cocaina,  pronte alla vendita, un bilancino di precisione e materiale vario per il taglio e confezionamento.  
Per entrambi sono scattate le manette.

RITO DIRETTISSIMO - Dopo la notte in caserma, i malviventi sono stati accompagnati in Tribunale a Tivoli, per il rito direttissimo, a seguito del quale i due arresti sono stati convalidati. Il cittadino italiano ha patteggiato la pena ed è stato condannato e riaccompagnato a casa in regime di detenzione domiciliare, mentre il cittadino brasiliano è in attesa di processo.    
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari in compagnia di un pregiudicato e con 50 dosi di cocaina, due arresti

RomaToday è in caricamento