Cronaca

Carte di credito clonate, 30 arresti tra Roma e Napoli

Alcuni arresti nel napoletano e a Roma per la clonazione di carte di credito. Lo skimmer e le telecamere applicati ai distributori bancomat hanno "reso" ai responsabili circa 1,5 milioni di euro

Una truffa a regola d'arte quella messa in atto da circa 30 rumeni tra Napoli e Roma. I truffatori infatti avevano applicato nei bancomat di diversi istituti di credito lo skimmer e delle microtelecamere. Delle tecniche infallibili per clonare le carte di credito e per assicurarsi così un "bottino" di circa 1,5 milioni di euro.


A finire in manette per associazione per delinquere finalizzata alla clonazione e all'indebito utilizzo di carte di credito e di bancomat anche numerosi rumeni "attivi" nella capitale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carte di credito clonate, 30 arresti tra Roma e Napoli

RomaToday è in caricamento